Alguer.mobi®
venerdì 21 gennaio 2022, 21:13
6 dicembre 2021 S.A.
Limitazioni per i non vaccinati o guariti, obbligo vaccinale per ulteriori categorie, riduzione della durata del certificato verde a 9 mesi, controlli più rigorosi
Da oggi il super Green Pass
Ecco tutto quello che cambia
CAGLIARI - Dal 6 dicembre e fino al 15 gennaio sarà in vigore il super Green Pass, varato dal governo Draghi con decreto approvato lo scorso 26 novembre con l’obiettivo di rendere più sicure le vacanze di Natale. Il nuovo documento vale solo per coloro che sono o vaccinati o guariti e serve per accedere ad attività che altrimenti sarebbero oggetto di restrizioni in zona gialla ma deve essere utilizzato a partire dalla zona bianca per spettacoli, eventi sportivi, ristorazione al chiuso, feste e discoteche, eventi pubblici. Per matrimoni, battesimi e comunioni basta il pass base mentre per feste di compleanno e di laurea servirà quello rafforzato. In caso di passaggio in zona arancione, le restrizioni e le limitazioni non scattano, ma alle attività possono accedere i soli detentori del green pass rafforzato.

L'obbligo di green pass fino al 15 gennaio 2022 viene esteso a ulteriori settori: alberghi; spogliatoi per l'attività sportiva; servizi di trasporto ferroviario regionale e interregionale; servizi di trasporto pubblico locale. Chi è vaccinato o è guarito dal Covid negli ultimi 6 mesi resterà libero di andare al ristorante, al cinema, allo stadio. Non sarà necessario scaricare nuovamente il Green pass rafforzato: il Qr code resterà infatti lo stesso, anche se durerà non più 12 ma 9 mesi, e verrà aggiornata la App 'Verifica C19' per i controlli.

Da oggi si ridurranno, invece, gli spazi per gli oltre 6 milioni di italiani non vaccinati: scatta la nuova stretta e anche per prendere i mezzi pubblici sarà necessario avere almeno il Green pass "base", che si ottiene con il solo tampone. Con il test negativo si potrà continuare ad andare a lavoro, in palestra, pernottare in albergo e poco altro. Non ci si potrà sedere al tavolo al bar, andare al ristorante al chiuso o a teatro. Il mancato rispetto delle regole comporta una multa da 400 a mille euro. Il provvedimento ha stabilito, inoltre, l’estensione dell’obbligo vaccinale a ulteriori categorie di soggetti, a decorrere dal 15 dicembre. Le nuove categorie coinvolte sono: personale amministrativo della sanità, docenti e personale amministrativo della scuola, militari, forze di polizia (compresa la polizia penitenziaria), personale del soccorso pubblico.
© 2000-2022 Alguer.it®